B1 L'Ipag lotta, ma subisce la sconfitta!

Un Ipag volenteroso lotta a Ripalta Cremasca, ma subice una sconfitta per 3 a 0 (21-25: 24-26; 24-26). Assente anche Leonardi per stato influenzale, è mancato cinismo alle noventane, soprattutto, nel secondo set, considerati il vantaggio anche di 8 punti (15-7) e quattro set ball sciupati (24-20). Combattuto pure il terzo parziale, conclusosi sempre ai vantaggi (24-26).
Sabato prossimo l'Ipag osserverà il proprio turno di riposo, per poi affrontare il 10 marzo il Clodia in un altro impegnativo scontro diretto.

Nel primo parziale, le due squadre duellano fino al 7 pari, poi le lombarde acquisiscono un buon margine nel corso del set (12-19). Due punti di Marcuzzi e due di Ramingo permettono di ridurre il gap (18-19), ma le padroni di casa riescono a chiudere a loro favore il parziale (21-25).

Partono molto bene le noventane, nel secondo parziale,con Ramingo, Zarpellon e Bazzoli (8-2). L' Ipag è incisivo anche al servizio con Canazza (12-6) e Marcuzzi (14-7),  con Bazzoli vincente in fast per il 16 a 9. Una reazione di Ripalta riaccende il pubblico di casa (18-16), ma l'Ipag, con una reazione d'orgoglio, si porta ad un passo dal conquistare il set (24-20), senza, però, riuscirci,  subendo la sconfitta con il punteggio di 24 a 26.

Le noventane, dopo un iniziale equilibrio (4-4), perde terreno rispetto alle avversarie (8-11), ma Canazza, in attacco, e Scaccia, a muro, tengono viva la partita (14-17).
Le noventane riescono ad impattare (20-20) ed, addirittura, a passare in vantaggio con Marcuzzi (21-20) e Zarpellon (22-21), ma ancora una volta non danno la zampata vincente fino al conclusivo 24 a 26.

Tabellino

Marcuzzi 9
Bazzoli 5
Ramingo 9
Scaccia 1
Zarpellon 12
Gasparini 1
Leonardi
Canazza 11
Gambalonga
Bussolo
Zanguio
Destro L